Cineforum

 

La Magia secondo Woody Allen

Domenica 29 aprile, ore 21.00: “Alice”
Proiezione aperta a tutti, ingresso libero

Per il terzo appuntamento del ciclo abbiamo scelto "Alice". Personaggio chiaramente ispirato all'omonimo di Lewis Carroll, Alice è una donna appartenete all’alta borghesia newyorkese, la quale, spronata da un’amica, si reca da un medico cinese per guarire il suo mal di schiena. Questi, però, dopo averla visitata, le rivela che il fisico non c’entra, il problema è il cuore nel senso che, a causa della sua educazione cattolica, Alice è estremamente repressa. Per questo motivo, pur non amando più il marito, fatica ad accettare l’attrazione che prova per Joe, un sassofonista. Il medico le fa assumere, dunque, delle erbe, ognuna con una specifica funzione, per mezzo delle quali Alice intraprende un viaggio alla scoperta di sé…

***

La Magia secondo Woody Allen

Domenica 22 aprile, ore 21.00: “La rosa purpurea del Cairo”
Proiezione aperta a tutti, ingresso libero

Per il secondo appuntamento del ciclo "La Magia secondo Wody Allen" ci spostiamo nel New Jersey. Il periodo storico è quello della Grande Depressione. Cecilia fa la cameriera in un bar, ma è maldestra e per questo si attira i continuamente i rimproveri del padrone. A casa non va meglio, visto che il marito la tratta come una schiava. L’unica consolazione è il cinema, dove per qualche ora riesce a dimenticare le brutture della sua vita. Il film che vede più spesso è “La rosa purpurea del Cairo”, da cui Tom Baxter, uno dei personaggi, ‘evade’ per incontrarla. Ma Gil Shepard, l’attore che lo interpreta, viene a sapere dell’accaduto e inizia a dargli la caccia. In questo modo, conosce anche lui Cecilia, la quale si trova improvvisamente corteggiata da entrambi…

***

La Magia secondo Woody Allen

Domenica 15 aprile, ore 21.00: “Magic in the mooonlight”
Proiezione aperta a tutti, ingresso libero

Lungi dall’essere un semplice umorista, Woody Allen si è sempre contraddistinto per la profondità dei temi affrontati nei suoi film quali il rapporto dell’Uomo con la morte; il sentimento dell’assurdo determinato dalla consapevolezza di vivere in un mondo privo di valori assoluti e la riflessione sulla morale che ne deriva; la sessualità come forza emancipatrice, ma anche fonte di molteplici nevrosi. In questa rassegna cinematografica, abbiamo deciso di concentrarci sul ruolo che riveste la magia nella sua poetica. Se è vero, infatti, che il regista newyorkese ha manifestato più volte una spiccata idiosincrasia nei confronti della religione, meno netta è la sua posizione riguardo al soprannaturale svincolato da poteri istituzionali. È giusto mentire alle persone, se ciò serve a farle sentire meglio, o bisogna sempre raccontare loro la verità, anche nel momento in cui questa risulti inaccettabile? È davvero possibile vivere in maniera totalmente razionale? L’amore, il cinema, l’arte non sono altrettante forme di illusione? Queste e altre domande vengono sollevate da Woody Allen nei film qui proposti.

Domenica 15 aprile, ore 21.00 – “Magic in the mooonlight”

Domenica 22 aprile, ore 21.00 – “La rosa purpurea del Cairo”

Domenica 29 aprile, ore 21.00 – “Alice”

Il nostro primo appuntamento vede come protagonista un personaggio chiaramente ispirato a Houdini, Stanley Crowford, illusionista di fama internazionale, implacabile nel smascherare gli imbrogli di sedicenti medium. Per lui è inammissibile l’esistenza di un mondo ultraterreno. I suoi modelli sono Nietzsche e Darwin. Ma tutte le sue convinzioni vengono messe in discussione dall’incontro con Sophie Baker, la quale sembra possedere autentiche doti di sensitiva…

 

 

seguici sulla ns pagina

La Scuola
La Scuola di scrittura creativa
News
La Scuola di giornalismo d'inchiesta
News
Altri corsi
Altri seminari
Altre cose ancora...
I docenti
Il progetto Paginauno

 

Giovanna Cracco
Giovanna Baer
E se il mostro
fosse innocente?

libro inchiesta

 

Walter G. Pozzi
Carte scoperte
narrativa

 

Davide Pinardi
Narrare
critica letteraria

 

 

 

 

Newsletter corsi e iniziative della scuola (inserisci indirizzo email):